Se ti senti stupido, ecco 7 motivi per cui non lo sei!

Sei intelligente. Si tu. Leggendo questo.

Se sei finito su questa pagina, è probabile che a un certo punto della tua vita ti sei sentito stupido.

Noi tutti facciamo.





Alcune persone se ne preoccupano molto più di altre, ma anche coloro che sembrano fiduciosi e di successo all'esterno avranno momenti in cui si sentono stupidi.

Tuttavia, sebbene sia umano dubitare delle proprie capacità - e non dovresti picchiarti per questo - questo non significa che dovresti permettergli di diventare uno schema.



È solo questione di adattare la tua mentalità e concentrarti sui punti di forza che hai, e non lasciare che le cose che potresti non essere così sorprendente ti trattengano.

Se a volte ti senti un po 'stupido, allora sei nel posto giusto.

Continua a leggere per alcuni promemoria sul perché hai così tanto da dare.




Guarda / ascolta questo articolo:

Per visualizzare questo video, abilitare JavaScript e prendere in considerazione l'aggiornamento a un browser web che supporta video HTML5

Se ti sentirai mai stupido, questo ti convincerà che non sei un video


1. Uno scarso rendimento scolastico non significa nulla.

In generale, la società moderna tende a porre un'enfasi enorme sull'ottenere una buona istruzione scolastica / universitaria.

Fortunatamente, stiamo finalmente iniziando a rendercene conto il modo in cui vai a scuola sicuramente non è tutto.

Le persone che si comportano bene in ambienti accademici, che prosperano in condizioni di esame, che girano intorno alle equazioni in pochi secondi o che sono in grado di strutturare un saggio accademico, sono considerate da molti come il massimo dell'intelligenza.

Ma solo perché il tuo cervello si trasforma in poltiglia quando sei messo in una stanza tranquilla con un orologio che ticchetta, non significa che vali meno di qualcuno che se la cava bene in quel tipo di ambiente.

Il fatto è che abbiamo sbagliato completamente la parola intelligenza. La scrittura di saggi o la risoluzione di equazioni non è l'unico segno di intelligenza.

I tuoi punti di forza potrebbero essere più creativi o pratici. Potresti avere un occhio incredibile per i dettagli, una meravigliosa coordinazione occhio-mano, una percezione eccellente ... l'elenco potrebbe continuare.

Anche se il mondo accademico potrebbe non essere il tuo punto di forza, potresti essere incredibilmente emotivo o socialmente intelligente - qualcosa che a volte può mancare a persone molto accademiche.

Potrebbe essere uno stereotipo, ma non mi dispiacerebbe scommettere che se ripensi a scuola, puoi ricordare alcuni dei tuoi compagni di classe che, sebbene abbiano sempre superato quel test di matematica, non sembravano relazionarsi con le persone intorno a loro non importa quanto ci provassero.

Le persone che prosperano davvero nella vita generalmente hanno un equilibrio tra tutti questi tipi di intelligenza e sanno come sfruttare al meglio i loro punti di forza e compensare le loro aree leggermente più deboli.

Leggi questo post ora: I 9 tipi di intelligenza: scopri come aumentare la tua

quando è uscito dbz?

2. La sindrome dell'impostore è più comune di quanto si possa pensare.

È molto importante rendersi conto che non sei l'unico a sentirsi in questo modo.

Non importa quanto siamo qualificati per qualcosa in teoria e quanto 'ben istruiti' siamo in teoria, a volte ci sentiamo tutti come se stessimo solo giocando nella vita e nel lavoro.

Siamo convinti che qualcuno un giorno si volterà, capirà che in realtà siamo un impostore e ci rimanderà a casa.

Essere consapevoli del fatto che tutti noi abbiamo questa sensazione a volte può aiutare a farti capire che è davvero tutto nella tua testa.

3. Abbiamo tutti qualcosa da offrire al mondo che è unico solo per noi.

Nessun altro essere umano su questo pianeta ha esattamente gli stessi doni che hai tu.

Siamo tutti nati benedetti da un particolare insieme di talenti e le cose che apprendiamo e le esperienze che abbiamo nel corso della nostra vita ci modellano, producendo un individuo traboccante di doni diversi da quelli di chiunque altro.

Questa è la bellezza dell'umanità. Se fossimo tutti Einstein, non andremmo mai da nessuna parte, poiché non possiamo tutti passare le nostre giornate nei laboratori. La società semplicemente non funziona in questo modo.

Se tutti noi abbracciassimo veramente e facessimo pieno uso dei nostri talenti e punti di forza, invece di preoccuparci di non essere abbastanza bravi, il mondo sarebbe un posto molto migliore.

4. L'apprendimento dura tutta la vita.

Quando sei un bambino, normalmente hai l'impressione che una volta che avrai superato gli esami finali e sarai sfuggito alle grinfie del sistema scolastico, avrai imparato tutto ciò che devi sapere e sarai un essere umano completamente formato.

Non te ne rendi conto il processo di apprendimento in realtà non si ferma mai.

Il lavoro è solo scuola in un'altra forma e impari cose nuove ad ogni interazione che hai con un altro essere umano.

Ciò significa che, se ritieni che ci siano delle lacune nella tua conoscenza, puoi sempre collegarle.

Puoi sempre seguire un corso. Puoi sempre tornare a scuola. Puoi sempre insegnarti qualcosa di nuovo.

Smettila di dirti che non sei bravo a imparare le lingue o la pittura, o qualunque cosa sia, e vai e fallo.

Non è assolutamente mai troppo tardi per apprendere una nuova abilità o colmare eventuali lacune nelle tue conoscenze. Afferra la vita per le corna e fai pieno uso di quel tuo incredibile cervello.

5. L'esperienza di vita conta moltissimo.

Impari qualcosa di nuovo assolutamente ogni giorno. Ogni giorno che trascorri su questo pianeta arricchisce la tua esperienza di vita e la banca che crei ti aiuta a prendere decisioni migliori.

Se a volte pensi di essere stupido, pensa a quanto lontano sei arrivato nella tua vita e quanto hai imparato semplicemente vivendo.

Pensa a tutte le cose che puoi fare ora che non avresti mai potuto fare prima e a tutti i momenti difficili che hai attraversato.

6. Ogni errore è una lezione.

Pensaci. Se non avessi mai commesso un errore nella tua vita, avresti mai imparato qualcosa?

So che non lo farei.

È quando cadi da cavallo che impari come fermarlo mentre ti butti giù la prossima volta.

È quando fallisci quell'esame che ti impegni davvero a rivedere la prossima volta.

È quando dici la cosa sbagliata e ferisci i sentimenti di qualcuno che impari a essere più sensibile ai sentimenti degli altri.

È quando prendi una puntata sulla persona sbagliata o sull'opportunità sbagliata che impari cosa cercare in futuro, e non commettere più lo stesso errore .

Se non avessimo mai commesso errori, non ci sarebbe assolutamente nulla che ci spinga a farlo essere migliore o fare di meglio in futuro.

7. Sei il tuo più grande critico.

Spesso, quando diciamo che ci sentiamo stupidi, in realtà siamo preoccupati che le persone intorno a noi - la nostra famiglia, amici o colleghi - pensare siamo stupidi.

Come esseri umani, siamo molto egocentrici, quindi presumiamo che altre persone passino il loro tempo a pensare a qualcosa di sciocco che abbiamo fatto o detto.

La verità è che la persona che sei convinto ti stia guardando dall'alto in basso è probabilmente altrettanto piena delle proprie insicurezze ed è troppo occupata preoccuparsi di quello che pensa la gente di loro per avere tempo per pensare a te.

Sei l'unico che dedica effettivamente una parte significativa del tempo a criticare le cose che fai o dici, o te come persona.

Cerca di sorprenderti quando critichi internamente qualcosa che hai fatto e chiediti se hai mai sognato di dire quelle cose a un'altra persona.

Se non lo faresti, non dovresti nemmeno dirle a te stesso. Concentrati sui tuoi punti di forza e sul tipo di intelligenza che hai a disposizione.

Non sei ancora sicuro di come smettere di sentirti stupido? Parla con un consulente oggi che può guidarti attraverso il processo. Basta fare clic qui per connettersi con uno.

Potrebbe piacerti anche: