La WWE Hall of Famer è stata ritenuta 'troppo controversa' per apparire nelle Broken Skull Sessions di Steve Austin

>

La leggenda della WWE The Godfather ha rivelato che inizialmente non gli era permesso apparire nello spettacolo Broken Skull Sessions di Steve Austin sulla rete WWE.

Il Padrino, vero nome Charles Wright, si è esibito in WWE come un personaggio pappone amante del divertimento tra la fine degli anni '90 e l'inizio degli anni 2000. Sebbene l'espediente fosse estremamente popolare, ha suscitato lamentele dal PTC (Parent Television Council) negli Stati Uniti.

Parlando sul Podcast così bello Shoot , Il Padrino ha riflettuto sulla sua recente apparizione nello show di Steve Austin. Il 60enne, che è un sostenitore della cannabis, ha detto che Austin avrebbe voluto intervistarlo in una data precedente, ma è stato ritenuto troppo controverso.





Sono tipo, 'Sai cosa, amico, di cosa parleremo?' Ha detto il Padrino. Dico: 'Mi conosci, quindi potremo parlare di fumo e cannabis?' Lui dice: 'Oh sì'. No, non possiamo farla franca. Possiamo parlarne.' Ha cercato di farmi entrare nello show molto tempo fa, ma pensavano che fossi un po' troppo controverso.

Da Papa Shango a Kama the Supreme Fighting Machine e oltre, @steveaustinBSR e Il Padrino coprono un sacco di terreno in un nuovissimo #BrokenSkullSessions disponibile ORA esclusivamente su @pavoneTV negli Stati Uniti e WWE Network altrove. pic.twitter.com/3k6FKRYEv6

— Rete WWE (@WWENetwork) 30 maggio 2021

Steve Austin intervista una star della WWE passata o presente ogni mese su Broken Skull Sessions. Mick Foley e Kevin Nash sono apparsi nello show da quando è andato in onda l'episodio de Il Padrino.



Cosa ha detto Il Padrino a Steve Austin durante lo spettacolo?

Il Padrino è entrato a far parte della WWE Hall of Fame nel 2016

Il Padrino è entrato a far parte della WWE Hall of Fame nel 2016

L'episodio del Padrino di Broken Skull Sessions di Steve Austin è stato presentato in anteprima sulla rete WWE il 30 maggio 2021.

Le leggende della WWE hanno discusso del momento in cui Austin si è rifiutato di perdere contro The Godfather, allora noto come The Soultaker, nel 1989. A quel tempo, Austin era nuovo nel mondo del wrestling e non voleva perdere la sua prima USWA (United States Wrestling). Associazione) partita.



In vista di questa domenica #BrokenSkullSessions Su @PavoneTV , @steveaustinBSR ha messo alla prova Il Padrino... e l'ha assolutamente INCHIODATA. ( @WWENetwork ) pic.twitter.com/ojvf377N0X

— WWE (@WWE) 26 maggio 2021

Il Padrino ha parlato anche dell'opinione di Vince McMahon sul suo personaggio controverso. Ha detto che il presidente della WWE avrebbe mantenuto il trucco per sempre se non avesse ricevuto così tante lamentele.


Si prega di accreditare Such Good Shoot e dare un H/T a Sportskeeda Wrestling per la trascrizione se si utilizzano citazioni da questo articolo.

Hai dato un'occhiata a Sportskeeda Wrestling su Instagram ? Clicca qui per rimanere aggiornato!